SERIE TV. Mad Men [5×03]

Rich Sommer interpreta Harry Crane. Lui e Don sono chiamati ad un’impresa: mettere sotto contratto i Rolling Stones per uno spot dei fagioli Heinz

Cosa non si fa per assecondare le assurde richieste di un facoltoso cliente…stavolta Don Draper e Harry Crane devono tentare di avvicinare nientemeno che i Rolling Stones perché mr. Heinz, uno dei clienti storici della Sterling/Cooper/Draper/Pryce, si è messo in testa di storpiare un brano della celebre rockband per farne, dice lui, uno spot di successo. Stones a parte, le cose in SCDP sembrano andare a gonfie vele: un’importante compagnia aerea è tornata a bussare alla porta dell’agenzia e il coordinatore degli account Pete Campbell chiama a raccolta tutto il personale e i dirigenti dell’azienda per ufficializzare il “colpo”. E’ l’occasione giusta per presentare il nuovo copywriter e per prendersi una piccola rivincita su Roger Sterling e i suoi atteggiamenti poco ortodossi e alquanto invadenti. Intanto Don è in forte apprensione per la sua ex moglie Betty, alle prese con la comparsa di un nodulo al seno non ancora ben identificato che la getta nell’ansia più totale. Il nuovo copy, si chiama Michael Ginsberg, è giovane, è ebreo e, dicono i vertici, assieme alla nuova segretaria nera Dawn rappresenta quel tocco di modernità che adesso va tanto di moda nelle agenzie. Mike è single, vive con suo padre, non ha amici e non ha hobby.

Il suo rapporto con la scrittura creativa è perciò totalizzante e vissuto quasi come una vocazione, l’unica cosa che sappia fare. La sua ingenuità unita alla totale mancanza di peli sulla lingua ne fa un personaggio estremamente instabile e pericoloso negli appuntamenti di lavoro e questo Peggy lo aveva intuito già in sede di colloquio. Dovrà accorgersene anche Don. Al primo appuntamento, infatti, un nuovo cliente è pronto e più che mai convinto ad investire su un’idea del talentuoso Mike ma il giovane, in modo del tutto sconsiderato, gli illustra anche l’idea di partenza dopo che la trattativa era andata praticamente in porto. L’espressione sbigottita e furibonda di Don è tutta un programma e la strigliata verbale che segue serve a Draper per sfogarsi e al nuovo arrivato per capire come funzionano le cose.

Leggila anche su cinefilos/serietv

Annunci

Informazioni su copyisteria

Donne, è arrivato l'arrotino e l'ombrellaio!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: